Recensione: Hercules and Love Affair – DJ Kicks

on 5 novembre 2012

A noi di DLSO non piace portare rancore. È per questo che nonostante gli Hercules and Love Affair ci abbiano fatto un po’ soffrire negli ultimi tempi─per motivi che ora non è il caso di rivelare─abbiamo pensato che una nuova uscita della serie DJ Kicks val pur sempre una recensione. La tracklist che Andrew Butler, leader del collettivo newyorkese, ha messo assieme è quella che, tra tutte le uscite più recenti della serie, riserva meno sorprese. Se conoscete ed apprezzate il suono degli Hercules non verrete delusi. Anzi, si ha quasi l´impressione che con le sue scelte musicali Butler faccia di tutto per rivendicare con orgoglio il primato di rivalutazione e rilancio, avvenuto in tempi non sospetti, di certa house old school. Perché, ricordiamo ai più distratti, quando tutti si annoiavano al suono della Minimal tutta uguale o prendevano lezioni di campanacci in stile Punk-Funk sognando un contratto con la DFA, gli Hercules cambiavano le carte in tavola e davano alle stampe il loro esordio, mentre Azari and III, ultimamente tanto osannati, prendevano nota. Ma per tornare al mix messo assieme da Butler per la !K7, a fianco dell´obbligatoria exclusive track, intitolata “Release Me” sfilano tredici gemme senza tempo, unite dai suoni tanto familiari delle drum-machines Roland, dalla cassa incessantemente in quattro. Grazie al suo appeal trasversale, alla sua positività multicolore ed alla sua gioiosa pansessualità un mix che si fa amare da tutti.