Kendrick Lamar: eredità e vortici